KNOWLEDGE BUILDING PILLS


Nonostante spesso si pensi il contrario (“siamo un popolo di sedentari e poltroni”), gli italiani fanno in realtà molto esercizio fisico. Una sana abitudine che il lockdown e le restrizioni dell’ultimo anno sembrano aver influenzato (con vari adattamenti alle circostanze), ma non intaccato, come dimostra il proliferare di tutorial e corsi online che consentono di svolgere attività sportiva nella sicurezza della propria casa o la predilezione per le attività outdoor, meglio se praticate individualmente o in piccoli gruppi.

Dall’ultima edizione della ricerca Eumetra “Benessere e Sostenibilità”, emerge che solo poco più di un quinto della popolazione (21%) confessa di non allenarsi mai. Si tratta soprattutto dei meno giovani di età (specie le donne che, come si sa, sono più longeve), oltre i 65 anni. La condizione sociale costituisce un discrimine importante: coloro che posseggono uno status più agiato fanno più regolarmente esercizio rispetto a chi è meno fortunato (tra chi ha uno status socioeconomico basso, quasi il 30% non fa nessuna attività fisica).

Per il resto, tutti fanno, magari saltuariamente, qualche esercizio: il 21% almeno due volte la settimana. E, nell’insieme, più di un italiano su tre (37%) fa attività fisica almeno una volta alla settimana. Come si è detto, le punte massimo di impegno fisico si riscontrano nelle fasce di età più giovani.

Frequenza attività fisica

Fonte: Benessere e Sostenibilità

Naturalmente, fanno più attività fisica coloro che hanno più cura del proprio corpo in generale e interpretano l’esercizio fisico costante (e, spesso, la palestra) come un fattore importante da questo punto di vista. Un comportamento siffatto è particolarmente frequente tra le donne: tra queste ultime, la totalità di chi afferma di avere molta cura del proprio corpo, fa regolarmente qualche esercizio fisico, almeno una volta alla settimana.

La pratica più diffusa è la ginnastica in casa, effettuata dal 53% della popolazione. Segue la corsa leggera, praticata dal 43%.

Vuoi scoprire di più sulle abitudini degli italiani nella cura del proprio corpo?

CONTATTACI